Local SEO per dentisti

Condividi
local seo per dentisti

Indice

Nell’era della digitalizzazione sappiamo quanto sia importante l’uso degli smartphone e quanto affidiamo loro la soluzione di quesiti anche banali. La pervasività dei motori di ricerca e delle pratiche web ci riguarda sia come persone sia come professionisti e lo studio dentistico non ne è esente.

Se fino a ieri il dentista era considerato un servizio di prossimità, quindi i pazienti lo sceglievano “solo” in base alla distanza, oggi non è più così. Il fattore “vicinanza” offre oggi grandi opportunità proprio nel mondo web, tramite pratiche di Local SEO per dentisti.

Innanzitutto definiamo la SEO (Seach Engine Optimization) come tutta quelle serie di attività che permettono ad un sito web, pagina, immagine o altra risorsa pubblicata su internet di essere facilmente rintracciata tramite i motori di ricerca.

In pratica tutto ciò che viene pubblicato sul web diventa invisibile se non viene “pescato” dai motori di ricerca per essere portato all’attenzione degli utenti.

Qual è il nesso tra la SEO, il mondo web e le attività locali?

Le attività locali sono quegli esercizi che hanno una sede fisica e che sono frequentati dai propri clienti: allo stesso modo lo studio dentistico è un luogo fisico che viene raggiunto dai propri pazienti per sottoporsi a visite, trattamenti odontoiatrici, etc.

Così come la ricerca di prodotti e servizi viene fatta sul web, anche la ricerca di luoghi da raggiungere viene fatta tramite motore di ricerca attraverso computer e smartphone.

Quindi il web e i motori di ricerca sono interpellati non solo per cercare servizi generici e da acquistare online, ma anche per avere notizie su un esercizio fisico come lo studio odontoiatrico.

La local SEO è quell’insieme di attività che permette al tuo studio dentistico di apparire tra i primi risultati per questo tipo di ricerche.

Come funzionano le ricerche local?

Come ti sarà capitato in altre occasioni, digitando su Google un termine che identifica un’attività locale, lo stesso motore di ricerca suggerisce un’auto-compilazione con la query “vicino a me”. Questo significa che gli algoritmi sono in grado di distinguere questo tipo di ricerche grazie a sistemi di geolocalizzazione e che sono perfettamente in grado di capire da che zona ci stiamo connettendo (Roma, Milano, Torino, etc.) a prescindere dal fatto che l’utente lo espliciti o meno.

Questo tipo di ricerche generano dei risultati, che includono la Mappa di Google, con un elenco di attività in evidenza: è il Local Pack (o local 3 pack, perché solitamente vengono mostrati solo i primi 3 risultati di una mappa). Ecco un esempio:

local seo per dentisti
Ricerche locali per dentista

Da qui l’utente può visualizzare numerose informazioni e compiere tutta una serie di attività:

  • individuare l’indirizzo preciso
  • valutare il percorso e il tempo necessario per raggiungere lo studio
  • telefonare
  • visualizzare gli orari di apertura e giorni di ferie
  • vedere la tipologia di trattamenti effettuati
  • etc.

Addirittura l’utente può usare un filtro ed effettuare una selezione in base alla valutazione (nr. di stelline da 0 a 5) o all’orario di apertura (aperto adesso o in giorni specifici).

C’è da tenere in considerazione anche tanti altri fattori: i risultati sono sempre più personalizzati, ossia ordinati in base alle nostre preferenze, ricerche pregresse, luoghi visitati, etc.

In uno scenario così complesso è bene avere consapevolezza circa gli strumenti che il dentista ha a disposizione per posizionare il suo studio dentistico attraverso strategie di SEO local. Essi sono principalmente 2:

  • la scheda Google My Business (Profilo dell’attività)
  • il sito web
google maps seo local dentisti
Mappa di Google e filtri attivi

SEO local per dentisti con la scheda Google My Business

Una strategia di local SEO per lo studio dentistico inizia con la creazione della scheda “Profilo dell’attività di Google” (ex scheda Google My Business).

Lo scopo è quello di crescere il tuo posizionamento nelle classifiche dei dentisti che appaiono in Google Maps e nei risultati della ricerca locale. Acquisire le prime posizioni equivale ad ottenere una maggiore visibilità, una maggiore impressione di autorevolezza e di conseguenza una maggiore opportunità di ottenere click in maniera naturale al tuo sito web, telefonate in ingresso, contatti via messaggio, prenotazione di appuntamenti (infatti per molte attività la scheda GMB permette di mostrare il tasto “prenota un appuntamento”).

Come conquistare le prime posizioni sulle ricerche locali?

Ogni qualvolta effettuiamo una ricerca su Google o Google Maps, ci viene restituito un elenco di risultati organizzati in ordine di importanza. La pagina che mostra i risultati si chiama SERP: Search Engine Results Page e, in caso di ricerche locali, organizza tali risultati sulla base di alcuni fattori.

Pertinenza

La pertinenza indica il livello di corrispondenza di un profilo dell’attività locale con la ricerca di un utente.

Quindi nel caso di ricerca per parole come “dentista”, “studio dentistico”, “dentista chirurgo” o “dentista impianti”, saranno mostrati risultati pertinenti e non altro tipo di attività.

Distanza

Altro fattore di posizionamento è dato dalla vicinanza al luogo da cui si effettua la ricerca (o dal luogo esplicitato). Esempio:

  • se mi trovo a Roma e cerco “dentista” senza specificare la località, il motore di ricerca mi restituirà tutti quei luoghi più vicini al punto in cui mi trovo, in base ai dati che lui ha a disposizione rispetto alla posizione dell’utente. Quindi avrò risultati diversi se effettuo la ricerca mentre sono in zona Eur, piuttosto che se mi trovo in zona Monteverde.
  • allo stesso modo, se mi trovo a Roma ed effettuo la ricerca “dentista Milano”, il motore di ricerca non mi restituirà i risultati vicini a me, ma vicini alla zona che ho esplicitato: Milano.

Evidenza

Superati questi primi due fattori, esistono moltissimi altri fattori in base ai quali gli algoritmi di Google organizzeranno i risultati. In base a questi il tuo studio dentistico potrebbe essere collocato tra i primi risultati oppure in seconda o terza pagina. In generale si parla di “evidenza”.

L’evidenza si riferisce al livello di notorietà di un’attività. Alcuni luoghi sono più conosciuti nel mondo reale e i risultati di ricerca tentano di rispecchiare tale condizione nel posizionamento dei risultati di ricerca locale. 

Entrando più nel dettaglio, l’evidenza è data da una serie di fattori:

  • presenza di link, articoli e directory
  • numero e punteggio delle recensioni
  • numero di persone che realmente si recano presso quel luogo (perché rispecchia una reale notorietà del luogo).

Ottimizzare la scheda GMB per dentisti

I passi fondamentali da compiere per ottenere un buon posizionamento nelle ricerche locali e, quindi, apparire tra i primi risultati in SERP, sono:

  1. Rivendicare la tua attività su Google (link alla guida Google).
  2. Verifica la tua proprietà attraverso uno dei sistemi indicati da Google (link alla guida).
  3. Ottimizza la tua scheda attività. Questo punto è un pochino più complesso perché richiede che tu abbia già individuato una serie di keyword (parole chiave) e selezionato le più pertinenti sia per volume di ricerca che per intento di ricerca. A questo punto dovrai dedicare molta attenzione nel compilare tutti i campi e le informazioni richieste, in particolare:
    1. Verifica la pertinenza del NAP (Name Address Phone): il tuo nome deve essere lo stesso che appare sul tuo sito web, profili social, altre directory e menzioni in altri siti web. Lo stesso per l’indirizzo: fai bene attenzione che non vi siano errori e che sia sempre aggiornato. Verifica il corretto posizionamento del puntatore di Google Maps nel punto esatto della mappa in cui si trova il tuo studio dentistico. Lo stesso discorso per il numero di telefono.
    2. Compila le informazioni generiche: scegli le giuste categorie di attività e crea un elenco di servizi. In ognuna di queste descrizioni fai attenzione ad usare le parole chiave in modo naturale, senza forzature.
    3. Inserisci le informazioni aggiuntive: orari di apertura, chiusura, ferie, presenza di parcheggi, servizi accessori, etc. Tutti questi aspetti, benché possano sembrarti poco significativi, possono fare la differenza nel caso della ricerca per “dentista aperto ora” o per future funzioni di ricerca.
    4. Inserisci immagini rappresentative e originali. Le immagini possono essere caricate anche dagli utenti, per cui non puoi averne il totale controllo, quindi meglio che siano prevalenti quelle inserite da te. Inoltre, il paziente che si sta informando vorrà avere un’idea dello studio, quindi metti a sua disposizione più materiale possibile.
  4. Ottieni le recensioni. La tua scheda GMB ti permette di interagire e richiedere esplicitamente delle recensioni: fallo. Non temere le recensioni negative: benché queste a volte siano fatte da competitor poco seri o da clienti insoddisfatti, hai l’opportunità di gestirle al meglio con una buona policy interna. Inoltre ricorda: è meglio avere 100 recensioni di cui 10 negative, che 10 recensioni tutte positive. Oltretutto, la presenza di recensioni negative risulta più naturale agli occhi degli utenti, mentre profili che hanno solo recensioni a 5 stelle potrebbero destare sospetti circa la genuinità di quanto scritto.
  5. Interagisci: mostra che la tua scheda non è un luogo statico. Rispondi ai commenti, rispondi alle recensioni.
  6. Pubblica aggiornamenti con post e immagini.

Local SEO strategy per dentista

Inutile dire che una strategia local SEO deve tenere in considerazione anche altri strumenti. Abbiamo già menzionato:

  • Il sito web: usa le keyword al posto giusto e nella misura adeguata, collega i dati strutturati con quelli della scheda GMB, inserisci una mappa, ottieni link (fai network e inserisci il tuo studio odontoiatrico nelle principali directory locali).
  • Facebook, Instagram, Youtube e i social media sono essi stessi motori di ricerca: crea le tue pagine, interagisci e assicurati di inserire correttamente il NAP del tuo studio dentistico. Anche qui sono importantissime le recensioni.

Conclusioni

Come avrai capito, impostare e seguire una strategia di posizionamento SEO per le ricerche locali per studi dentistici è un’attività che richiede competenze, tempo e costanza. Ci preme sfatare il mito che sul web sia tutto gratuito e facile: i risultati sono frutto di lavoro, dedizione e strategia.

I tuoi potenziali pazienti compiono il loro personale percorso di acquisto prima di scegliere uno studio dentistico: la customer experience del paziente odontoiatrico. In questo frangente andranno ad effettuare un vasto numero di ricerche attraverso diverse piattaforme, ognuna di queste ricerche è per lo studio dentistico un’occasione unica per interagire con loro e spendere bene la propria immagine. Curare la propria immagine sul territorio permette al dentista di crearsi un Brand che sia coerente sia nel mondo reale che sul web, che è uno dei fattori determinanti quando si sceglie uno studio dentistico: il potenziale cliente ha bisogno di ottenere tutte le informazioni e riprove sociali necessarie per effettuare la scelta che risponda meglio alle proprie aspettative.

Vuoi approfondire questa ed altre tematiche specifiche per il settore dentale? Lo sai che ogni settimana organizziamo degli eventi gratuiti dedicati alla formazione extra-clinica per lo Studio Dentistico? Eventi live serali, webinar, congressi, corsi… tutto per aiutare il Professionista a consapevolizzare le proprie potenzialità. Cliccando sul bottone di seguito puoi dare un’occhiata alla programmazione degli eventi gratuiti previsti per i prossimi mesi. Ci vediamo là?

Siamo esperti di Marketing & Management per lo Studio Dentistico e le Aziende del Settore Dentale. Offriamo soluzioni di valore attraverso strategie personalizzate e partnership per affrontare le sfide di ogni giorno con Strategie Innovative.

Condividi l'Articolo!

Indice

BLOG
banner ideandum
Cosa Potrebbbe Interessarti

Scarica il Catalogo

Scarica il Catalogo

Il Punto di partenza di oltre 500 Odontoiatri