Pubblicità dentista: cosa puoi comunicare (e cosa no)?

Condividi
pubblicità dentista | cosa puoi comunicare e cosa no | ideandum

Indice

Pubblicità dentista: scopriamo come comunicare nel dentale

Pubblicità dentista: da dove cominciare? La pubblicità odontoiatrica ha subìto una stretta sulla regolamentazione nel gennaio 2019, con l’entrata in vigore della Legge Boldi, attraverso una maggiore definizione di ciò che è consentito e ciò che non è consentito comunicare in ambito sanitario.

I motivi che hanno portato all’approvazione della norma sono essenzialmente 2:

  • Garantire una corretta informazione sanitaria;
  • Tutelare la salute del paziente.

Prima di questa norma infatti, la legge Bersani 248/2006 permetteva di pubblicizzare gli studi odontoiatrici equiparandosi alle “pubblicità commerciali”. Questo contesto rendeva lecito utilizzare anche pubblicità più aggressive, poco trasparenti, che facevano leva sulle debolezze e i desideri di un paziente, che poteva quindi essere indotto a fare dei trattamenti per motivazioni che mettevano in secondo piano la sua stessa salute, a volte anche in maniera inconsapevole.

La Legge Boldi ha reso obbligatorio valorizzare l’aspetto informativo della pubblicità dentista (e quindi anche odontoiatrica) eliminando la possibilità di comunicare messaggi poco trasparenti o che puntano solo all’aspetto commerciale e promozionale.

Legge Boldi e pubblicità dentista

La legge Boldi:

  1. Pone dei paletti per limitare l’uso di comunicazioni e pubblicità ingannevoli
  2. Tutela la salute del paziente e il suo diritto all’informazione

La legge Boldi non vieta di fare pubblicità dentista.

Sono consentite tutte quelle attività di marketing che non hanno come unico oggetto la politica del prezzo scontato. Questo rappresenta una grande opportunità per quei dentisti che vogliono aumentare il numero dei loro pazienti e farsi conoscere attraverso la comunicazione dei propri valori, della propria professionalità, mettendo sempre al centro il benessere e la salute dei propri pazienti.

Pubblicità dentista: cosa puoi fare

pubblicità dentista | cosa puoi fare | ideandum

Allo stato attuale, la legge consente agli studi odontoiatrici di fare pubblicità dentista orientata alla corretta informazione, quindi ciò che puoi fare è:

  • Parlare del tuo studio per far conoscere i tuoi valori e la tua mission
  • Far conoscere i tuoi titoli di studio e le tue specializzazioni
  • Presentare il tuo staff, i percorsi di studio e le eccellenze
  • Divulgare informazioni sulla tua attività e sui tuoi servizi e terapie
  • Descrivere le tecnologie utilizzare per ottenere i migliori risultati
  • Divulgare eventi e iniziative di carattere sanitario del tuo studio
  • Fare informazione sanitaria utilizzando messaggi veritieri in modo trasparente, non ingannevole o denigratorio (non puoi paragonarti ad altri o parlar male di altri)
  • Comunicare il tuo onorario, i tuoi prezzi, in maniera chiara e non fuorviante
  • Fare comunicazione a scopo di prevenzione
  • Comunicare aspetti tecnici dei vari trattamenti
  • Informare su nuove tecnologie innovative e metodi di cura
  • Riportare testimonianze reali di pazienti soddisfatti
  • Esporre la tua insegna, la tua targa e il tuo logo presso il tuo studio, anche in punti strategici ben visibili.

In tal senso, la legge Boldi non parla di pubblicità, ma di informazione sanitaria.

Scopri tutti i nostri servizi di Marketing Odontoiatrico

Scopri tutti i nostri servizi di management odontoiatrico

Scopri di più sul metodo di Ideandum “Generare Valore”

Cosa non può pubblicizzare il dentista

Proprio per evitare messaggi ingannevoli e puntare l’attenzione solo su aspetti secondari rispetto alla salute del paziente, ecco cosa non è consentito fare:

  • Non puoi promuovere prestazioni gratuite (puoi fare visite gratuite ma non puoi promuoverlo al fine di attirare nuovi pazienti)
  • Non puoi comunicare prezzi civetta, sconti e offerte speciali (puoi comunicare l’onorario delle tue prestazioni, ma non come se fosse una promozione)
  • Non puoi usare formule commerciali del tipo “a partire da”
  • Non puoi fare confronto di prezzi
  • Non puoi definirti una clinica se non ne hai le caratteristiche (puoi definirti studio dentistico, in alcuni casi ambulatorio)
  • Non puoi utilizzare testimonial
  • Non puoi organizzare eventi privi di carattere scientifico
  • Non puoi fare volantinaggio per scopi commerciali
  • Non puoi utilizzare marchi commerciali di dispositivi medici che richiedono una prescrizione medica o l’assistenza di un medico o sanitario (es. impianti, corone, etc.)

Gli strumenti della pubblicità dentista

pubblicità dentista | gli strumenti | ideandum

Non vi è alcun divieto rispetto all’uso degli strumenti pubblicitari, ma una corretta regolamentazione del messaggio che viene veicolato. Puoi usare:

La corretta pubblicità odontoiatrica

Il nostro parere è che grazie alle attuali normative ci sono maggiori opportunità di poter comunicare o fare pubblicità dentista in modo corretto e trasparente, a tutto vantaggio dell’immagine e professionalità di quelli che si rivedono in questi princìpi e che non devono lottare contro messaggi aggressivi, guerre all’ultimo prezzo e sconti da urlo (politiche commerciali spesso praticate da grandi colossi e multinazionali).

Ecco quindi che una corretta strategia di marketing diventa fondamentale: deve tenere presente queste norme e fissare obiettivi adeguati per ogni strumento.

L’attenzione alla corretta informazione ha dato slancio a quei canali che privilegiano i contenuti informativi, che permettono quindi allo studio di farsi conoscere e al cliente di apprendere informazioni utili per la sua salute e la prevenzione.

L’Inbound Marketing, soprattutto con strumenti online, è diventato un canale privilegiato:

  • L’uso del sito web e il posizionamento su Google permette di essere raggiunti da utenti che fanno ricerche specifiche;
  • Il Content marketing ti permette di farti conoscere attraverso ciò che comunichi, divulgando contenuti originali, veritieri e di reale utilità. Si avvale di numerosi canali: il blog del tuo sito web, social network, le piattaforme come Youtube, ma anche tv, radio e supporti cartacei.
  • La presenza sui Social media, anche tramite sponsorizzate, è un altro modo attraverso cui puoi fare una corretta informazione sanitaria, parlare di te e accorciare le distanze con i tuoi pazienti e potenziali tali.
Condividi l'Articolo!

SCOPRI IL LIBRO "GENERARE VALORE"

marketing odontoiatria: il libro generare valore
Recensioni Amazon Libro Marketing Odontoiatrico - Generare Valore di Riccardo Lucietti

La Masterclass Generare Valore

La nostra masterclass non è solo un’opportunità di apprendimento, ma anche di trasformazione professionale. 
Con più di 500 odontoiatri soddisfatti promuoviamo il corso di Marketing Odontoiatrico Generare Valore come il punto di partenza per la crescita della propria attività odontoiatrica.

corso dentista ideandum academy roma

Prenota ora il tuo confronto di 15 minuti con Elena Dal Lago di Ideandum. Scegli l’ora e il giorno che preferisci e fissa il tuo appuntamento gratuito.