Come pubblicizzare uno studio dentistico in 10 punti

Condividi
come pubblicizzare lo studio dentistico in 10 punti

Indice

Dopo aver già dipanato il dubbio su cosa puoi e cosa non puoi pubblicizzare in ambito odontoiatrico, vediamo adesso dal punto di vista pratico come puoi organizzare una strategia di marketing odontoiatrico.

Lo studio dentistico può usare tutti gli strumenti di pubblicità tradizionale e digitale, purché venga posta la giusta attenzione al messaggio veicolato e, non da ultimo, agli obiettivi che si vogliono raggiungere.

Il piano di marketing odontoiatrico

La regola numero uno è: non improvvisare campagne o azioni pubblicitarie senza aver prima studiato un piano di comunicazione che tenga conto di tutti gli aspetti fondamentali:

  • Obiettivi della campagna pubblicitaria: non esiste un solo obiettivo, ma tanti obiettivi intermedi. Tutti insieme funzionano in modo sincronizzato in funzione del tuo obiettivo di business (che può essere: acquisire più pazienti, aumentare il ticket medio o aumentare il pubblico di prime visite, etc.)
  • Strumenti e canali da presidiare: la scelta non riguarda “o faccio Facebook o faccio Instagram”, ogni strumento è adatto per raggiungere determinati obiettivi con determinate strategie (posso fare acquisizione di contatti su Facebook e aumentare la visibilità su Instagram, per esempio).
  • Budget da destinare: si parla di piano di comunicazione e di budget perché qualsiasi investimento deve essere misurabile, sostenibile e prevedere un ritorno economico (ROI).

Mezzi pubblicitari per lo studio dentistico

Una volta individuata la strategia di marketing odontoiatrico più adatta ai tuoi obiettivi, arriva il momento della scelta dei canali giusti.

È importante distinguere tra i canali pubblicitari che attiveremo per il

  • marketing “interno” (comunicazione all’interno dello studio dentistico e per il pubblico di pazienti già acquisiti dallo studio);
  • marketing “esterno” (comunicazione da veicolare al di fuori dello studio, diretto ad un pubblico che non ci conosce o che ci conosce ma ancora non è diventato paziente effettivo dello studio dentistico).

In entrambi i casi, puoi avvalerti di comunicazione su supporti cartacei, stampa, tv, cartellonistica, etc. (marketing offline) e di tutti i formati spendibili nel mondo digitale: post, blog, sito web, campagne sponsorizzate, pagine social, email marketing, etc. (marketing odontoiatrico online o digital marketing per dentisti).

Vediamo nel dettaglio i principali strumenti con cui uno studio dentistico può farsi pubblicità in maniera conforme alle direttive della pubblicità sanitaria (Legge Boldi).

1. Sito e SEO

sito web e seo per dentisti
Sito web studio dentistico

Il sito web è la tua casa sul web: è l’unico spazio di cui possiedi le chiavi e sul quale hai la massima libertà di presentarti, veicolare messaggi, immagini, offerte e informazioni di grande valore. Il sito web rappresenta la base per ogni altra attività di marketing digitale.

Un sito web odontoiatrico efficace deve essere:

  • Responsive: adattarsi a tutti i dispositivi da cui può essere fruito, quindi pc, laptop, tablet, smartphone e iphone.
  • Bello e accattivante: questo significa fare attenzione alle immagini e ai dettagli grafici, quindi foto originali che rappresentano la tua struttura (attenzione alla post produzione: evitate immagini amatoriali che comunicano una scarsa professionalità) e colori che richiamano il tuo brand.
  • Ottimizzato per la SEO: che senso ha avere un sito su cui atterrano poche persone? La SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) permette al tuo sito di essere raggiungibile tramite ricerche su Google e ti aiuta a posizionarti bene non solo sul web, ma nella mente dei potenziali clienti.

2. Google My Business: “Profilo dell’attività su Google”

Le schede Google My Business aiutano gli utenti a scoprire nuovi luoghi e a raggiungere quelli desiderati. Il tuo studio dentistico ha una sede, quindi registrando la tua scheda e curando i suoi contenuti puoi permettere ai tuoi pazienti di raggiungerti facilmente. Inoltre, pubblicare post, ottenere recensioni e ottimizzare la tua scheda, ti permette di avere maggiore visibilità sul caro amato Google, il motore di ricerca più usato in Italia.

La scheda è il luogo adatto per condividere immagini scattate da smartphone (originali, amatoriali, ma ben curate).

Ottenere recensioni positive

3. Blog

Il Blog è lo strumento principale per fare il content marketing: divulgare contenuti scritti da te, originali e utili per i tuoi pazienti e potenziali tali è un’ottima forma di pubblicità per il tuo studio odontoiatrico: non ha costi di campagna, sarà sempre disponibile e ti permetterà di ottenere maggiore visibilità e autorevolezza, migliorando la reputazione del tuo nome (brand awareness).

Scrivere non è un’attività semplice, quindi, benché sia diffusa l’opinione che scrivere un blog abbia un basso costo (gratuito se lo fai tu in autonomia), quello che non sai è che:

  • scrivere per il web richiede determinate competenze;
  • il tempo che dedicherai alla scrittura sarà tempo sottratto al lavoro (quindi ha comunque un costo);
  • se non curi il piano editoriale e la SEO del blog e dei singoli articoli, rischi di pubblicare tanto materiale che nessuno leggerà mai.

4. Landing page

Le Landing Page sono pagine speciali del tuo sito web realizzate ad hoc e sono un ottimo strumento di acquisizione contatti. Se vuoi pubblicizzare il tuo sito web non sarai interessato “solo” ad avere visibilità, ad un certo punto vorrai che questa visibilità si trasformi in un potenziale contatto: un numero telefonico, un nome, una email da richiamare per promuovere le tue offerte e iniziative. Tutte cose che puoi ottenere e profilare tramite questo strumento di marketing.

5. Campagne sponsorizzate

“Ah no, noi facciamo pubblicità a pagamento”: male. Ricordati che non è lo strumento a rendere la tua comunicazione “troppo commerciale”, ma il messaggio che veicoli. Google Ads e Facebook Ads sono le principali piattaforme per mostrare i tuoi messaggi ad un pubblico profilato (che ha determinate caratteristiche), ad esempio: se vuoi diffondere la notizia che in questo mese il tuo studio avvia una campagna di prevenzione per i bambini, tramite Facebook Ads e Google Ads puoi selezione una audience di persone geolocalizzata nella tua area di interesse (il tuo comune o la tua provincia) e avente determinate caratteristiche: con figli, oppure con specifici interessi (scuola, giocattoli, etc.).

Inoltre non sottovalutare la possibilità di fare retargeting: puoi “inseguire” le persone che hanno interagito con una pagina del tuo sito web o con una specifica campagna e far comparire annunci ad hoc proprio per lui, per rinnovare la comunicazione di un messaggio e rafforzarne l’effetto.

6. Facebook, Instagram e Linkedin

Social network per lo studio dentistico

Le pagine social sono la tua casa in affitto: un luogo virtuale non di tua proprietà ma su cui puoi trasmettere la tua immagine e i tuoi messaggi, interagendo con persone reali. Le pagine social accorciano le distanze e sono il mezzo più immediato per raccogliere informazioni sul tuo studio dentistico. Come già detto, puoi avviarti delle campagne sponsorizzate per fare pubblicità specifiche oppure scegliere di curarne i contenuti per ricevere contatti organici (senza pagare costi di pubblicità).

7. Email marketing e newsletter

Hai un buon database di contatti email? Hai raccolto per ogni contatto le caratteristiche utili alle attività di marketing? Bene, tramite apposite piattaforme (Mailchimp, Hubspot, etc.) puoi creare messaggi specifici da far arrivare solo alle persone che vuoi tu. Puoi ad esempio informare i tuoi clienti che hanno bambini che in questo mese ci sarà un incontro per la prevenzione della carie nei dentini da latte, oppure presentare un innovativo metodo di ortodonzia correttiva, infine magari suggerirgli gli ultimi articoli del tuo blog in cui hai parlato di cure dentali per l’infanzia.

8. Eventi seminari convegni

Il tuo studio dentistico è la tua miglior forma di pubblicità: i tuoi collaboratori, specialisti ed eccellenze possono prendere parte attiva e aiutarti a realizzare incontri a carattere scientifico e divulgativo per categorie di pazienti specifici.

9. Stampa, radio, tv

Benché metodi tradizionali che non permettono di misurare il reale impatto, stampa, radio e tv sono validi mezzi pubblicitari per accrescere la reputazione del tuo studio dentistico. Vanno usati con grande cura sia per i costi (non proprio economici) sia per trasmettere un’immagine dello studio coerente e di grande professionalità (il rischio di scadere in una comunicazione commerciale di bassa lega è elevato se non si ha esperienza in merito).

10. Marketing per sala d’attesa

Abbiamo già parlato dell’importanza di una gestione strategica della sala d’attesa del dentista, dell’importanza delle brochure, ma non solo. Nell’area di attesa puoi avviare una grande varietà di attività di marketing: dalla raccolta delle recensioni, all’uso di dispositivi interattivi per la valutazione del grado di soddisfazione, alla realizzazione di video divulgativi da trasmettere su monitor e device.

Errori da non commettere

Se stai pensando di gestire in autonomia la pubblicità del tuo studio dentistico, ecco i principali errori da cui stare alla larga:

  1. Non valutare oggetto, obiettivi e strumenti della campagna pubblicitaria
  2. Non fissare un budget sostenibile
  3. Non monitorare i risultati: non puoi migliorare ciò che non puoi misurare
  4. Puntare solo su prezzi e offerte (leggi con attenzione le regole per una pubblicità sanitaria corretta)
  5. Copiare strategie altrui che non si addicono alla tua scala del valore 
  6. Sottovalutare il content marketing: hai paura che le persone leggano i tuoi contenuti ma non si trasformino in pazienti? Intanto tu sarai riconosciuto come “autorevole” e ti posizionerai nella mente dell’utente. Questo fa bene alla tua immagine e si porta dietro tanta visibilità e traffico su cui fare remarketing.

Prima di fare pubblicità odontoiatrica

pubblicità dentista formazione ideandum
Formazione marketing odontoiatrico Ideandum

Un ultimo consiglio di cui non puoi fare a meno: prima di iniziare qualsiasi attività di comunicazione abbi cura di aver ben definito la tua immagine coordinata, logo, brand, valori, mission e la tua casa sul web (sito + social).

Il resto è tutta esperienza e professionalità che non si può improvvisare!

 

Vuoi approfondire le teorie del Marketing e Management Odontoiatrico con consigli utili, pratici e applicabili fin da subito? Scopri tutti i nostri MATERIALI BONUS dedicati alla FORMAZIONE EXTRA CLINICA per lo Studio Dentistico.

Siamo esperti di Marketing & Management per lo Studio Dentistico e le Aziende del Settore Dentale. Offriamo soluzioni di valore attraverso strategie personalizzate e partnership per affrontare le sfide di ogni giorno con Strategie Innovative.

Condividi l'Articolo!

Indice

BLOG
banner ideandum
Cosa Potrebbbe Interessarti

Scarica il Catalogo

Scarica il Catalogo

Il Punto di partenza di oltre 500 Odontoiatri